Christopher D. Young

Christopher Young

CEO (Chief Executive Officer)

Christopher Young (@youngdchris) è CEO di McAfee, LLC. Lavora a fianco delle menti più brillanti del settore per proteggere quanto di più prezioso tramite la sicurezza informatica all’avanguardia.

Nel 2014 è entrato in Intel, per poi guidare l’iniziativa di distacco di McAfee, uno dei marchi più grandi del mondo dedicati interamente alla sicurezza informatica. Come azienda indipendente, McAfee ha una missione e una strada ben definiti per il futuro: favorire l’innovazione illimitata, in sicurezza.

Sotto la guida di Chris, McAfee protegge i sistemi e dati critici per la missione di nove su 10 imprese Fortune 100 ed è presente in oltre due terzi delle Global 2000. Anche governi e organizzazioni di ogni dimensione si affidano a McAfee, così come 300 milioni di consumatori.

Chris è membro del Comitato Consultivo del Presidente sulla Sicurezza Nazionale nelle Telecomunicazioni (NSTAC), che consiglia il governo statunitense in merito alla sicurezza nazionale e alle situazioni di emergenza. Ha inoltre contribuito alla costituzione della Cyber Threat Alliance, un gruppo di aziende che condividono le informazioni sulle minacce e fa parte del gruppo dirigente.

In qualità di voce autorevole e rispettata nel campo della sicurezza informatica, Chris viene spesso interpellato dai media e gli eventi del settore lo includono fra gli interventi di nota sui palchi centrali.

All’inizio della sua carriera Chris ha guidato le attività di sicurezza informatica di Cisco, RSA (divisione dell’odierna Dell EMC) e AOL. È stato inoltre responsabile per gli ambienti informatici degli utenti finali in VMware e ha cofondato la società Cyveillance.

Chris currently serves on the board of directors of American Express and Snap Inc. He was formerly a board member of cybersecurity data analytics firm Rapid7 before its IPO and during its transition to a publicly held company. Ha inoltre fatto parte del consiglio di amministratori fiduciari dell'Università di Princeton.

Young detiene una laurea con lode conseguita presso l'Università di Princeton e un MBA con distinzione conferito dalla Harvard Business School.