Consigli per il Cyber Monday-Protezione contro le truffe di shopping online

By on Nov 01, 2020

Il Cyber Monday sta arrivando – 10 consigli per proteggere te e la tua famiglia dalle truffe di shopping online

Non sei l’unico ad attendere con impazienza le grandi offerte di questo periodo, come il Black Friday e il Cyber Monday. Sono impazienti anche gli hacker. Quando tutti affollano i negozi grandi e piccoli in cerca delle offerte online migliori, gli hacker sono pronti con le loro truffe di shopping.

Quindi, anche se sai già come individuare una grande offerta, ecco come tu e la tua famiglia potete evitare le truffe online e proteggere le vostre finanze in questo periodo di acquisti:

1) Non aprire gli allegati delle email di negozi e corrieri

Una truffa che gli hacker usano comunemente consiste nell’introdurre malware tramite gli allegati delle email e durante i periodi delle grandi offerte inviano spesso malware camuffato da email con offerte dei negozi o notifiche dei corrieri. In realtà, i negozi e i corrieri non inviano offerte, codici di promozioni, numeri di tracciamento e simili negli allegati. Includono chiaramente queste informazioni all’interno del messaggio email.

2) Controlla attentamente i link e gli indirizzi email

Un classico trucco utilizzato dai truffatori è il “typosquatting”, ossia scrivere indirizzi email e URL falsi in modo da farli sembrare come quelli di aziende e negozi legittimi. Appaiono spesso nelle email di phishing e invece che a una grande offerta ti portano a siti fraudolenti che possono rubare le tue credenziali di accesso, i dati di pagamento e perfino il tuo denaro se provi ad effettuare un ordine.

3) Fai attenzione a offerte e siti imitati

Un trucco simile che fa uso anch’esso del typosquatting consiste nella creazione di siti che sembrano quelli di negozi e marchi fidati ma che in realtà non lo sono. Questi siti potrebbero pubblicizzare un’offerta speciale o un prezzo fantastico per un articolo molto ricercato al momento, ma in realtà sono solo un altro trucco  con cui i criminali informatici raccolgono informazioni personali e finanziarie. Questi siti si diffondono comunemente tramite social media, email e altre piattaforme di messaggistica. Non fidarti dei link che trovi lì: è sempre meglio andare direttamente al sito e cercare l’offerta.

4) Proteggiti quando fai acquisti

Una suite completa di software di sicurezza può offrire una protezione aggiuntiva quando fai acquisti, ad esempio la protezione del browser Web è in grado di bloccare i link pericolosi e sospetti che potrebbero comportare malware o truffe finanziarie.

5) Usa password diverse e proteggile

Se usi le stesse password fai un favore agli hacker. Se riescono ad hackerare un account, possono hackerarne anche altri perché utilizzano la stessa password. Usa un gestore delle password in grado di creare password complesse e archiviarle in modo sicuro. Ti eviterà fastidi e ti proteggerà.

6) Utilizza l’autenticazione a due fattori per i tuoi account

L’autenticazione a due fattori aggiunge una protezione in più all’uso di nome utente e password. Consente di accedere al tuo account utilizzando un codice speciale monouso che in genere ti viene inviato tramite email o al tuo telefono in un SMS o una chiamata vocale. Associa qualcosa che conosci, come la password, a qualcosa che possiedi, come il tuo smartphone. Questa combinazione rende più difficile ai truffatori l’accesso al tuo account. Attiva l’autenticazione a due fattori per gli account che la supportano.

7) Usa una VPN se fai acquisti su una rete Wi-Fi pubblica

Le reti Wi-Fi pubbliche disponibili nei bar e in altri luoghi pubblici possono esporre la tua navigazione privata a occhi indiscreti perché si tratta di reti aperte a tutti. Una rete privata virtuale (VPN) consente di crittografare la navigazione, gli acquisti e altre attività su Internet per impedire i tentativi di intercettazione dei tuoi dati sulle reti Wi-Fi pubbliche e la raccolta di informazioni come password e numeri di carte di credito.

8) Usa la carta di credito anziché la carta di debito

Negli Stati Uniti, la legge Fair Credit Billing Act offre protezione dagli addebiti fraudolenti sulle carte di credito e i cittadini possono contestare gli addebiti superiori a 50 dollari per beni e servizi che non sono mai stati forniti o che sono stati fatturati erroneamente. Molte società emittenti di carte di credito offrono politiche che aumentano la protezione fornita dalla legge Fair Credit Billing Act. Questa legge, tuttavia, non offre la stessa protezione per le carte di debito. Evita di utilizzarle quando fai acquisti online e usa la carta di credito.

9) Valuta se dotarti di una carta di credito virtuale

Un’altra alternativa consiste nella creazione di una carta di credito virtuale che si appoggia a una carta di credito reale. I dati della carta di credito virtuale cambiano a ogni acquisto e questo rende molto più difficile il lavoro agli hacker. Ti consigliamo di informarti meglio sulle carte di credito virtuali poiché potrebbero avere anche degli aspetti negativi, ad esempio nel caso in cui il negoziante voglia utilizzare la stessa carta virtuale per il rimborso di un reso.

10) Tieni d’occhio i report sul tuo credito

Con tutte le password e gli account che utilizzi, è importante. Verificando il tuo credito potrai individuare incongruenze o frodi. A quel punto potrai prendere i provvedimenti necessari per risolvere gli errori o gli addebiti non corretti. Negli Stati Uniti è possibile richiedere gratuitamente un report sul credito una volta all’anno presso le principali agenzie di report sul credito. È sufficiente visitare il sito Web della Federal Trade Commission (FTC) per informazioni su come richiedere il report gratuito sul credito.

Buoni acquisti. Non farti prendere il sopravvento dallo stress o dalla scarsità.

Un aspetto del crimine informatico che merita attenzione è l’elemento umano. I malintenzionati hanno sempre approfittato dei nostri sentimenti, delle nostre paure e della nostra buonafede. Lo stesso accade online, soprattutto nel periodo delle feste. Sappiamo tutti che questo può essere un momento stressante e che a volte possiamo essere sopraffatti dall’urgenza di trovare un regalo difficile da reperire e che tutti vogliono quest’anno Lo sanno anche i malintenzionati, che progettano i propri attacchi con questa consapevolezza.

Quindi, quando acquisti online quest’anno, fai un respiro profondo prima di immergerti. Controlla attentamente le offerte che sembrano troppo buone per essere vere. Potrebbero trattarsi di una truffa ed essere veramente troppo belle per essere vere.

Tieniti aggiornato 

Per essere sempre al corrente delle notizie di McAfee e per altre informazioni su come garantire la sicurezza in casa, segui @McAfee_Home su Twitter, ascolta il nostro podcast Hackable? e metti un Like sulla nostra pagina Facebook.

About the Author

Baker Nanduru

Baker Nanduru currently serves as VP of Endpoint Segment at McAfee. He is a seasoned product leader and entrepreneur with extensive experience in consumer and small business market-leading companies like Symantec, GoDaddy, and several startups. A proud Cal-Berkeley alum, he is passionate about enriching consumer lives with product and business model innovation. He is an ...

Read more posts from Baker Nanduru

Subscribe to McAfee Securing Tomorrow Blogs