Quanto sono sicure le videoconferenze?

By on Apr 26, 2020

Quanto sono sicure le videoconferenze?

Con milioni di persone nel mondo che praticano il distanziamento sociale e lavorano da casa, le videoconferenze si stanno affermando rapidamente come la nuova norma. Sia che partecipi regolarmente a riunioni di lavoro, che organizzi una happy hour virtuale con gli amici o che comunichi con i membri della tua famiglia estesa sparsi per il mondo, le videoconferenze rappresentano una comoda alternativa a molte attività che non possiamo più effettuare nella vita reale. Ma con la rapida adozione di strumenti e app per videoconferenze, la sicurezza viene trascurata?

Evita gli imbucati virtuali

Una delle vulnerabilità della sicurezza di cui si è parlato di recente è l’intrusione di ospiti non invitati alle riunioni virtuali. Come avviene? Secondo Forbes, molti utenti hanno postato i link di invito alle loro riunioni sui siti di social media come Twitter. L’autore dell’attacco può semplicemente fare clic su uno di questi link e interrompere una conferenza o una riunione importante con contenuti non appropriati.

Assicurati che i tuoi dati siano in buone mani

Gli strumenti per conferenze online consentono di tenere riunioni virtuali e di condividere file tramite chat. Ma secondo Security Boulevard, comunicare informazioni aziendali riservate in modo rapido e privato con questi strumenti può essere rischioso. Ad esempio, non sempre gli utenti sono disponibili immediatamente, neppure quando lavorano da casa. Difatti, a causa delle recenti chiusure di scuole e asili, molti genitori sono costretti a dividersi fra lavoro e insegnamento. Se un utente deve condividere informazioni private con un collega ma non è in grado di comunicare via telefono o video, potrebbe affidarsi a una piattaforma di messaggistica che non fornisce crittografia end-to-end, una funzionalità che impedisce a terze parti di vedere messaggi privati. Questo potrebbe comportare perdite o condivisioni involontarie di dati riservati, sia personali che aziendali. Inoltre, il mancato utilizzo di una piattaforma di messaggistica sicura potrebbe offrire agli hacker l’opportunità di violare i dati o il dispositivo della vittima. A seconda della gravità di questo tipo di violazione, la vittima potrebbe persino essere a rischio di furto di identità.

Fai attenzione alle informative sulla privacy

Con il recente aumento di nuovi utenti di videoconferenze, l’attenzione si è rivolta alle informative sulla privacy. Secondo WIRED, alcuni strumenti per conferenze online hanno dovuto aggiornare la propria informativa sulla privacy per rendere nota la raccolta di informazioni degli utenti e di contenuti delle riunioni a fini di pubblicità o altri tipi di marketing. Un altro rischio per la privacy è emerso a causa della funzionalità di uno strumento per videoconferenze che rileva l’attenzione dei partecipanti. Tramite tale funzione, la persona che ha organizzato la riunione viene avvisata quando un partecipante non ha tenuto in primo piano la finestra della riunione per almeno 30 secondi sul proprio dispositivo, dando agli utenti la sensazione che la loro privacy venga compromessa.

Come proteggere le videoconferenze

Poiché gli utenti si stanno abituando a lavorare da casa, gli strumenti per videoconferenze continueranno a rappresentare un mezzo necessario per le comunicazioni virtuali, ma come possono farlo in sicurezza? Segui questi consigli per aiutarti a proteggere le tue riunioni virtuali:

Fai ricerche

Online sono disponibili moltissimi strumenti per videoconferenze. Prima di scaricare il primo che trovi, informati e verifica se presenta possibili vulnerabilità della sicurezza. Lo strumento usa la crittografia end-to-end per assicurare che solo i partecipanti alla riunione possano decrittografare i contenuti protetti? Leggi l’informativa sulla privacy dei programmi per videoconferenze per trovare quello più sicuro e adatto alle tue esigenze.

Proteggi le riunioni con una password

Per assicurarti che solo i partecipanti invitati possano accedere alla riunione, proteggila con una password. Per la massima sicurezza, attiva la password per le riunioni nuove, istantanee e personali e per le persone che partecipano al telefono.

Impedisci agli utenti di assumere il controllo dello schermo

Per impedire agli utenti (benvenuti e indesiderati) di assumere il controllo dello schermo durante la videoconferenza, seleziona l’opzione per impedire a tutti (tranne te) di condividere lo schermo.

Attiva gli aggiornamenti automatici

In questo modo sei sicuro di disporre dei patch di sicurezza e dei miglioramenti più recenti appena vengono rilasciati.

Resta aggiornato

Per essere sempre al corrente delle notizie di McAfee e delle ultime minacce per consumer e dispositivi mobili, segui @McAfee_Home su Twitter, ascolta il nostro podcast Hackable? e metti Like sulla nostra pagina Facebook

 

About the Author

Judith Bitterli

Judith Bitterli currently serves as Vice President of Consumer Marketing at McAfee. She is a passionate advocate for online security, family safety and safeguarding our digital experiences. She has been in the security space for eight years and technology for over thirty years. She brings to her work a fundamental belief that online security is ...

Read more posts from Judith Bitterli

Similar Blogs

Subscribe to McAfee Securing Tomorrow Blogs